Oggi, nella città di Davide, è nato pe noi il Salvatore, Cristo Signore.

Ci rivolgiamo a tutti i religiosi dell’Ordine, ai giovani in processo vocazionale, ai membri della Fraternità delle Scuole Pie, a coloro che condividono la nostra missione e a tutte le persone che vivono e camminano con noi per augurare a tutti BUON NATALE!

Ed è questo il nostro sincero augurio per tutti. Vi auguriamo una celebrazione profonda, santa e gioiosa dell’evento straordinario che questi giorni commemoriamo: Dio si è fatto uno di noi, condivide la nostra condizione, abita in noi e risponde a tutte le speranze dell’umanità, andando oltre.

Il Natale pone davanti a noi i grandi interrogativi della nostra vita e le uniche risposte portatrici di una vita autentica. A Natale impariamo ad ascoltare la voce di Dio come fecero i pastori; ad accogliere e a far crescere la Buona Novella, come Maria e Giuseppe; a sperimentare la pienezza del cuore come Simeone, a riscoprire l’appello pressante a favore della pace, posta nel nucleo dell’annuncio della nascita del Redentore; a proclamare –magnificat- l’amore di Dio per ciascuno di noi; e a scoprire nel bambino povero, il segno più chiaro della misericordia di Dio, proprio come fece il Calasanzio.

Il Natale ci aiuta a capire dove si trova la chiave della nostra vita e della nostra comunione, e dove cercare i sentieri che ci avvicinano alla pienezza di vita scolopica che cerchiamo e che sogniamo.

Vi auguriamo di cuore di vivere queste giornate con gioia e gratitudine profonda verso Dio.

BUON NATALE!

La Congregazione Generale delle Scuole Pie

 

Download