Tutti noi che siamo e ci sentiamo figli e figlie di San Giuseppe Calasanzio celebriamo il 25 agosto con grande gioia la sua solennità litúrgica. E ringraziamo Dio per il suo carisma, la sua santità, la sua paternità e la sua intercessione per le nostre amate Scuole Pie, l’opera in cui tutti noi viviamo e condividiamo la nostra vocazione.

È vero che lo celebriamo ogni anno, ma è anche vero che il Calasanzio offre sempre qualcosa di nuovo per ognuno di noi, per le nostre comunità, per la nostra missione. Quindi il nostro primo invito è questo: come risuona la celebrazione del Calasanzio in te, nella tua comunità, nella tua vita, in questo anno 2022? Forse uno dei modi migliori per celebrare il Calasanzio è rispondere a questa domanda sulla base della nostra esperienza vocazionale.

L’anno 2022 non è un anno qualsiasi per noi. È un anno ispirato dal 48° Capitolo Generale, che ci ha incoraggiato a camminare centrati su Cristo, l’unico Signore. È un anno in cui abbiamo celebrato il 400° anniversario dell’approvazione delle Costituzioni e dell’istituzione delle Scuole Pie come Ordine religioso con voti solenni. È un Anno Vocazionale. È un anno in cui celebriamo il 25° anniversario del documento “I laici nelle Scuole Pie”. È un anno con molte celebrazioni e anniversari che segnano anche la ricchezza del cammino che stiamo facendo noi scolopi. Pertanto, il secondo invito che vi rivolgiamo è questo: celebrate il Calasanzio ringraziando il Signore per quanto avete vissuto quest’anno nella vostra vocazione, nella vostra missione, nella vostra comunità, in breve, nella vostra vita scolopica.

Un terzo invito, con cui desideriamo concludere questo messaggio di auguri: il Calasanzio continua a sfidarci, continua a smuovere la nostra interiorità, continua a suscitare opzioni in ognuno di noi. Non ci lascia mai indifferenti; non ci avviciniamo a lui come a una figura semplicemente interessante. Ci avviciniamo a lui come a colui che ha saputo accogliere il dono di Dio e ha saputo farlo maturare e fruttificare, affinché ognuno di noi potesse viverlo come una vocazione. A cosa ti senti chiamato dal Calasanzio?

La celebrazione del Fondatore è una buona occasione per cercare di crescere nella nostra vocazione. Questo è il nostro augurio e la nostra proposta per tutti.

AUGURI PER LA FESTA DI SAN GIUSEPPE CALASANZIO!

La Congregazione Generale delle Scuole Pie