L’8 maggio scorso, la presenza di Carora in Venezuela ha vissuto un grande evento scolopico:  la promessa scolopica di dodici persone e l’opzione definitiva di altre quattordici. Con questo passo, ci sono ora 40 membri attivi che si sono integrati nel carisma scolopico della Fraternità Scolopica.

Erano presenti alla celebrazione Willians Costa, il nuovo Provinciale dell’America Centrale e dei Caraibi, così come tutta la comunità religiosa, il personale scolastico e i fedeli della parrocchia.

Carora è la prima fondazione scolopica del paese, fondata dalle Scuole Pie di Vasconia nel 1952. E’ una presenza molto completa dove opera la scuola Cristo Rey con 850 studenti, la parrocchia di San Giuseppe Calasanzio, con 5 centri pastorali nei quartieri periferici, un Centro Culturale e la sede della fondazione Itaka.

Sarebbe difficile comprendere la missione nella nostra presenza senza il protagonismo dei membri della Fraternità che occupano posti strategici nelle varie aree pastorali della scuola e della parrocchia. Insieme alla comunità religiosa costituiscono il nucleo della comunità cristiana scolopica.

In un momento così critico per il Paese, l’impegno di questi fratelli è un vero soffio dello Spirito Santo e un chiaro segno di speranza.  Tutti hanno scelto di continuare nel paese e di lavorare per l’educazione dei giovani.

Il Padre Generale ci ha scritto una preziosa lettera da L’Avana ed ha ringraziato i laici per il loro amore verso il Calasanzio, per il loro sostegno alle Scuole Pie, per il loro impegno nella missione scolopica e per l’esempio di fede e di fraternità. Chiede loro di vivere intensamente la loro vocazione e di donarsi alla missione che hanno ricevuto.

Infine, ha ribadito l’impegno dell’Ordine nei riguardi della Fraternità e l’impegno della Fraternità nei riguardi dell’Ordine. Insieme costruiamo le Scuole Pie e insieme assumiamo il sogno del Calasanzio, e lo promuoviamo, sempre al servizio dei bambini e dei giovani.

Non potremmo chiedere di più in una festa che ha la protezione della Vergine Maria, colei che portò nel suo grembo il Signore della Vita. Chi pone la sua fiducia in Dio come Maria, sarà come un albero piantato lungo corsi d’acqua, accanto a corsi d’acqua, che darà frutto a suo tempo e le sue foglie non cadranno mai (Salmo 1, 3). Siamo testimoni che la nostra comunità cresce perché il desiderio di seguire Gesù è vivo in molti, come ci hanno insegnato Maria e il Calasanzio.

P. Javier Alonso

Rettore Presenza scolopica di Carora

 

 

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información. ACEPTAR

Aviso de cookies