Gli scolopi sono presenti in Congo dal mese di novembre dell’anno 2014. La prima presenza è stata quella di Kinshasa (nel quartiere di Lemba) e la seconda a KIKONKA (settembre del 2016). Le fotografie sono della nostra scuola primaria.

A Kikonka vivono 15.000 abitanti, e questo luogo si trova a 122 Km di Kinshasa e a 3 km da Kisantu, capitale della regione e sede episcopale, che si trova sulla strada nazionale nº 1 che unisce Kinshasa a Matadi. Il vescovo, Mons. Fidelis Fedele, ci ha affidato la Missione di Kikonka, zona totalmente rurale e che possiamo definire come Missione di “prima evangelizzazione” poiché la maggioranza della popolazione non è stata ancora né evangelizzata e nemmeno battezzata. Vi sono 3 scuole con circa 2.500 alunni/alunne che frequentano la scuola primaria e secondaria.

Le foto che vedete sono della scuola di Saint Pierre, la più vicina all’edificio parrocchiale e a un contesto sociale assai degradato e povero, con moltissimi bambini e bambine che non frequentano nessuna scuola, alcuni di loro sono “bambini della strada”, malnutriti e denutriti e con molte malattie (soprattutto la malaria, l’epatite e le febbri tifiche). La situazione è un vero e proprio “Trastevere romano” calasanziano del XXI secolo, in cui il carisma e la missione calasanziani sono già e saranno una grande benedizione di Dio per i più poveri e piccoli della terra. Possiamo veramente dire che oggi Kikonga è il calco del Trastevere che il Calasanzio trovò a Roma, e come questo ci sono  molti altri luoghi in Congo RD.

Con la ricostruzione della prima scuola, abbiamo iniziato anche un progetto di alfabetizzazione e di formazione della donna di Kikonka, per prevenire malattie, per instradarle nella cura e igiene dei bambini e delle bambine, per dare loro la possibilità di assistere a corsi di taglio e cucito.

Noi scolopi crediamo che Dio ci benedice con generosità nei piccoli e poveri che nella nostra presenza trovano un ‘grande ombrello’ che li protegge, li accoglie con affetto e generosità e per loro noi siamo chiamati ad essere una benedizione del Padre.

P. Javier Negro Sch. P.