Ancora per la eco del IV centenario dell’Ordine delle Scuole Pie, sabato 11 maggio, nella casa plurisecolare degli Scolopi in Campi Salentina, fondata nel 1629 da San Giuseppe Calasanzio, è stato presentato il libro Princeps Iuventutis, Giuseppe Calasanzio e la rivoluzione educativa, edizioni Grifo 2019.

Erano presenti Autorità ecclesiastiche e civili del territorio e della Regione, nonché esponenti delle istituzioni accademiche ecclesiastiche e civili e coloro che hanno curato questa pubblicazione: i docenti Mario Spedicato e Paolo Agostino Vetrugno. Una significativa rappresentanza di docenti della Facoltà Teologica pugliese e dell’Istituto Superiore di Scienze religiose insieme a sacerdoti, religiosi e religiose come anche ex alunni, docenti, fedeli e cittadini.

Il libro ha inteso raccogliere i 19 qualificati interventi fatti da valenti relatori al Convegno Internazionale di studi celebrato in questa casa il 24 e il 25 novembre 2017; anno giubilare calasanziano.

La comunità di Campi Salentina tra le varie iniziative sorte in questo anno giubilare aveva messo in cantiere questa eccezionale accolta di accademici, studenti universitari, ex allievi e quanti a diverso titolo sono affettuosamente legati ai Padri Scolopi di questo lembo caratteristico della nostra Italia: Il Salento.

L’iniziativa è stata promossa dal P. Roberto Innamorati Sch. P., che ha saputo mettere in gioco per una impresa del genere la realtà accademica, civile ed ecclesiale oltre alle istituzioni scolastiche del territorio. La riuscita del convegno oltre alla capacità organizzativa ha evidenziato il contributo qualificato della presenza scolopica per la istruzione e la formazione delle nuove generazioni nei secoli trascorsi.

Dalla disamina del libro presentato si evince quanto gli scolopi abbiano profondamente inciso nella realtà sociale del territorio iniziando ad operare in centri spesso marginali. In questo tratto del meridione d’Italia essi sono stati successivamente presenti a Campi Salentina, Brindisi, Francavilla, Manduria, Galatina e Tricase ed hanno assicurato per i bambini e i ragazzi l’apprendimento dei rudimenti del sapere e un concreto inserimento sociale.

Vogliamo augurarci una ripresa graduale e sostenibile riconoscendo nel territorio della Regione Puglia quell’humus di umanità e abnegazione che tanto ha dato in confratelli che hanno vitalizzato nel meridione d’Italia e nel governo dell’Ordine le Scuole Pie.

P. Ciro Guida Sch. P.

 

 

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información. ACEPTAR

Aviso de cookies