Con grande gioia, dopo un lungo periodo di lavoro a distanza, e affrontando la sfida di chiamare insieme i giovani in questo periodo di isolamento dovuto alla pandemia, siamo stati in grado di iniziare una nuova coorte della Scuola Mentor.

Chiamiamo così l’istanza di formazione che offriamo ai giovani laici che collaborano con noi nel progetto di pastorale giovanile con cui siamo integrati al Movimento Calasanz, l’Iter Calasanz.

Per quattro giorni abbiamo offerto ai nostri giovani candidati uno spazio di formazione, di condivisione, di crescita nella fede che sta dando molto frutto ai nostri processi pastorali.

Ora il viaggio iniziato con loro si apre alla speranza per i due incontri che seguiranno nel corso di quest’anno.

P. Luis Maltauro