Tra il 28 maggio e il 2 giugno, Padre Pedro Aguado ha visitato le varie presenze e opere in Cile, incontrando le diverse persone che compongono le comunità di ogni luogo. Ha avuto anche incontri con il vescovo di Melipilla, Cristian Contreras, con il vescovo di Villarrica, Francisco Javier Stegmeier, e alla fine della settimana ha ricevuto il vescovo di Santiago, monsignor Celestino Aós, nella Comunità della Scuola Calasanz.

Il 28 maggio, a Santiago, ha avuto l’opportunità di salutare i membri della Segreteria dell’Economia negli uffici della Delegazione. Nel pomeriggio ha incontrato gli insegnanti della Scuola Calasanz e Hispano Americano nell’auditorium della Scuola Calasanz. Ha ricordato i verbi del motto dell’anno giubilare e ha spiegato che non sono indipendenti, ma interconnessi.  Sono le chiavi della proposta educativa del Calasanzio.  Durante il colloquio con gli educatori, il Padre Generale ha invitato gli educatori a “credere nel progetto in modo appassionato. Volere il progetto e identificarsi con esso nella loro vita personale e professionale”. Questa condizione è fondamentale per il progetto educativo del Calasanzio da realizzare oggi, così come lo è stato dalla sua fondazione 400 anni fa. Al termine dell’incontro, ha ringraziato gli educatori scolopi “per la loro dedizione” e ha incoraggiato i direttori “a continuare a lavorare in profondità, perché è necessario”. In seguito si è incontrato con i gruppi della Missione Condivisa delle scuole di Santiago dove ha sottolineato il significato di tre parole chiave della Missione Condivisa: Itinerario, Vocazione, il Calasanzio

Il 29 maggio Francisco Anaya e il Delegato Generale delle Scuole Pie del Cile, si sono recati a San Antonio, Regione V, per visitare questa presenza e le sue opere.

Sul posto, hanno visitato la scuola dell’Istituto del Puerto de San Antonio, dove hanno condiviso con l’Equipe Pastorale e Missione Condivisa. In seguito, si sono incontrati con la facoltà della scuola. Durante la giornata hanno visitato anche la comunità di Barrancas de San Antonio e la parrocchia di Santa Luisa de Marillac.

Il 30 e 31 maggio Padre Pedro ha visitato l’opera di Curarrehue. Qui ha avuto l’opportunità di incontrare i membri della Comunità di San Sebastián e il suo rettore, P. Aitor Bilbao. Ha anche visitato la parrocchia di San Sebastián, il Centro di accoglienza per bambini San Martín e la scuola Calasanz de Curarrehue. Nella scuola, ha presieduto la cerimonia di benedizione dei lavori di ampliamento e ristrutturazione, tra i quali: l’ampliamento della scuola elementare, la costruzione di un cortile coperto, l’allestimento del cortile esterno, la costruzione di tetti di collegamento ed altri. Nella scuola, ha anche incontrato il team di insegnanti e ha partecipato alla mostra delle opere di Soledad Folch “Un viaggio attraverso le Scuole Pie”, già realizzata nelle scuole di Santiago e San Antonio nel corso del 2018. Durante la sua visita, ha avuto l’opportunità di incontrare il vescovo di Villarrica, monsignor Francisco Javier Stegmeier.

Sabato 1 giugno, a Santiago, ha salutato l’équipe catechista della parrocchia di San Giovanni Evangelista e del suo parroco, P. Janusz Furtak. Nel pomeriggio, nella comunità della Scuola Calasanz, ha ricevuto il vescovo di Santiago, Monsignor Celestino Aós, e poi ha avuto un colloquio con tutti i membri di questa comunità.

La domenica, giorno in cui si celebra l'”Ascensione del Signore”, ha presieduto l’Eucaristia nella parrocchia di San Giovanni Evangelista. Erano presenti Miguel del Cerro e i sacerdoti delle comunità di Virgen del Pilar e San José de Calasanz.

Durante la celebrazione, la nuova Fraternità delle Scuole Pie del Cile è iniziata formalmente con l’accettazione della promessa fatta da Luz Ortiz Saldías, Lidia Olmos Ortiz, Oscar Torres Carrasco e Sandra Mancilla Navarrete.

Cecilia Miranda

 

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información. ACEPTAR

Aviso de cookies