Continuate a lavorare per i bambini, confidate in Dio, rimanete uniti e non perdete la vostra gioia“. (San Giuseppe Calasanzio)

Cari fratelli e sorelle,

Vi scriviamo questa lettera fraterna pochi giorni dopo essere stati scelti dal 48° Capitolo Generale delle Scuole Pie per portare avanti il servizio di accompagnamento del cammino dell’Ordine, e di tutti coloro che condividono quel cammino, durante tutto il nuovo sessennio. Assumiamo questo compito come invio, e dalla profonda convinzione che la missione a noi affidata debba essere vissuta e assunta come una squadra, in dinamiche di comunione e da una dedizione umile e generosa. Chiediamo al Signore delle chiamate di sostenerci e rafforzarci in questo servizio che assumiamo con piena disponibilità.

Abbiamo scelto con cura il testo calasanziano con cui si apre questa lettera, perché crediamo che catturi con precisione le chiavi da cui le nostre Scuole Pie si sentono inviate a camminare in questi anni. Sono quattro i consigli che scaturiscono dal centro dell’anima del Calasanzio: la dedizione ai bambini e ai giovani; l’esperienza della fede e della preghiera; la comunione fraterna e l’autentica gioia di chi sa e sente di cercare di essere fedele al dono vocazionale ricevuto dal Signore.

Il Calasanzio diede questi consigli ai suoi religiosi in un momento in cui la continuità delle Scuole Pie era in serio pericolo. Probabilmente lo fece perché sapeva che queste quattro proposte, onestamente incarnate da ogni scolopio e condivise fraternamente in comunità, costituivano l’essenza della vita scolopica. Noi, come Congregazione Generale, li offriamo di nuovo a tutti voi. Sono un percorso di autenticità per tutti i religiosi dell’Ordine; sono chiamata testimoniale per i giovani che sentono la chiamata vocazionale per la loro vita; sono una sfida entusiasmante per le Fraternità Scolopiche e per i Laici Scolopi; sono percorsi di identità crescente per chi condivide la missione calasanziana e per chi vive la fede nelle nostre presenze scolopiche e sono, infine, proposte di vita per tutti i bambini e i giovani che crescono tra noi.

Ci presentiamo a voi con disponibilità e impegno, e offriamo il meglio di noi stessi per accompagnare tutte le Scuole Pie con questi consigli del Calasanzio. Vi ringraziamo per la vostra accoglienza e la vostra richiesta, e con voi chiediamo la benedizione del Signore e la protezione di Maria per il cammino che siamo chiamati a percorrere in tutto questo sessennio.

Possa lo Spirito Santo ispirare il nostro cammino.

Ricevete un abbraccio fraterno.

P. József URBÁN Sch.P., Assistente Generale per l’Asia
P. Félicien MOUENDJI Sch.P., Assistente Generale per l’Africa
P. Carles GIL Sch.P., Assistente Generale per l’Europa
P. Julio Alberto ÁLVAREZ Sch.P., Assistente Generale per l’America
P. Pedro AGUADO Sch.P., Padre Generale

Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, Messico, 6 febbraio 2022