Il cammino calasanziano è una tradizione del nostro Ordine ormai da molti anni.  Tuttavia, i postumi della pandemia di Covid-19 sono ancora presenti nel nostro mondo, al punto che siamo al terzo anno di impossibilità di organizzare questo grande evento di iniziazione al Calasanzio e di incontro con lui

Per poter colmare questo vuoto, la Provincia dell’Africa Occidentale ha organizzato un “cammino calasanziano locale” per i fratelli al termine della loro formazione iniziale. Si tratta dei fratelli Jean Fabrice Tosséblou YEKANNI, Dan Prince-Emmanuel MILANDOU GOMAS, Emmanuel Amath NDONG e Noël Bouyondé SAMBOU.

Christian EHEMBA e Samson EHEMBA, il Provinciale e l’Assistente per la vita comunitaria; hanno vissuto a Daloa e poi ad Abidjan (Costa d’Avorio) la prima edizione del “cammino calasanziano dell’EPAO”.

Momenti di scambio e di incontro con persone di riferimento: coppie che condividono volentieri la loro esperienza della famiglia, educatori che condividono con noi la realtà dell’educazione in Costa d’Avorio e un parroco che condivide la storia dell’evangelizzazione nella zona di Daloa e le sfide.

L’approfondimento e la rilettura del carisma scolopico sono stati trattati anche con Documenti come La Configurazione a Gesù nelle Costituzioni delle Scuole Pie di P. Miguel Ángel Asiain. Sono state anche evidenziate le sfide della Chiesa, dell’Ordine e della Provincia dell’Africa Occidentale, per preparare i fratelli ad affrontarle.

Il ‘cammino’ si concluderà con la Professione dei voti solenni dei fratelli il 10 settembre e la loro Ordinazione Diaconale l’11 settembre.

Dan Prince-Emmanuel Milandou Gomas Sch. P.