Il 28 novembre, nella parrocchia dei Martiri di Dakar, Senegal, si è svolta la professione solenne dei nostri fratelli:

  1. Fratel Dorgelais ZINGBE di San Giovanni Battista
  2. Fratello Paul NIKIEMA della Croce gloriosa
  3. Fratello Guy GANGNON della Divina Misericordia
  4. Fratel Jacques Benoit Michael MANGA della Madre di Gesù

Dopo il periodo dei voti semplici, l’atto finale o la professione solenne deve essere preceduto da un momento di discernimento.  A questo scopo, i nostri futuri professi sono andati a Ngazobil (nel Comune di Joal/Fadiouth) per vivere pienamente questo momento nella preghiera e nel raccoglimento. Questa scelta è naturalmente personale, ma è prima di tutto una scelta di Dio.

La cerimonia della Professione si è svolta sabato 28 novembre 2020 alle ore 10 presso la Parrocchia dei Martiri dell’Uganda. Venerdì sera, tutti gli scolopi  sono stati invitati nello Studentato di Nostra Signora dell’Africa per una veglia di preghiera e di ringraziamento. È stato davvero un momento di ringraziamento e di benedizione. Venerdì sera, i futuri professi hanno dato una breve testimonianza del loro percorso vocazionale.

La Messa della Professione, presieduta dal Padre Provinciale, Padre Christian T. D. EHEMBA, è stata bella e si è svolta in un clima di preghiera. Erano presenti molte persone, tra cui P. Pierre DIATTA Assistente del Padre Generale per l’Africa. Il tutto si è svolto in un clima di grande affetto, tra i canti corali eseguiti dagli Studenti e da alcuni giovani del Movimento Calasanzio.  Gli strumentisti hanno davvero suonato bene la loro partitura che si è conclusa con un applauso.

Durante l’omelia, il Padre Provinciale ha insistito molto sul senso di sincera e vera appartenenza ad una stessa famiglia religiosa. Ha detto, tra l’altro: “Il giorno in cui la vita comunitaria comincia ad essere banalizzata, bisogna avere il coraggio di andarsene. Non si sega il ramo su cui si è seduti. La mediocrità non dovrebbe avere posto nella Vita Consacrata! La Vita Consacrata è il cammino della Perfezione!”.

L’agape fraterno che ne è seguito è stato eccezionale, nonostante tutti i protocolli sanitari che si sono dovuti rispettare a causa della pandemia di Coronavirus.

Possa il Signore completare in Dorgelais, Paolo, Guy e Jacques ciò che ha iniziato così bene per loro nell’Ordine delle Scuole Pie.

 

P. Benoit Akouny Babene Sch. P.