La riunione annuale del Consiglio Provinciale della Fraternità Emmaus si è tenuta lo scorso gennaio. È stata una riunione online che ha riunito quasi 30 partecipanti per tutta la mattina. L’incontro è stato ideato, convocato e condotto dall’Equipe Permanente della Fraternità, persone che dobbiamo ringraziare molto perché sono l’equipe che rimane al servizio di tutta la Fraternità, riunendosi ogni due settimane  e in contatto con ciascuna delle realtà locali.

Si è parlato ampiamente e in profondità sull’evoluzione della Fraternità negli ultimi due quattro anni e sulla realtà attuale, con un interessante dialogo sulla situazione. Vorremmo condividere con voi alcune informazioni che possono aiutarvi a saperne  di più sulla situazione attuale della Fraternità Emmaus e alleghiamo il rapporto completo riassunto come segue:

  • E’ formata da 319 personas. La persona più giovane ha 25 anni e la più anziana 91. L’età media è di 47,25 anni. Ecco come sono distribuite le persone secondo la fascia di età:

 

Fascia di età Numero di membri ·                    Percentuale
Tra  25 e 29 anni 35 10,97
Tra 30 e 39 anni 66 20,69
Tra 40 e 49 anni 96 30,09
Tra 50 e 59 anni 74 23,20
Dai 60 anni in pois 48 15,05
  • Nella Fraternità Emmaus ci sono 20 scolopi laici, 44 persone che hanno ricevuto un incarico ministeriale (oltre ai 23 religiosi che ne fanno parte) e 4 in formazione come futuri ministri. Fraternidad de Emaús hay 20 Escolapios Laicos/as, 44 personas que han recibido una encomienda ministerial (además de los 23 religiosos que forman parte de ella) y 4 en formación como futuros ministros/as.
  • Le decime della Fraternità condivise per la promozione della Missione delle Scuole Pie attraverso Itaka-Escolapios ammontano a circa 400.000 euro all’anno.
  • Il 46% sono donne, il 47% hanno un legame professionale con le Scuole Pie, circa 190 lavorano come volontari a Itaka-Escolapios, 186 sono sposati e 220 hanno fatto l’opzione definitiva per la Fraternità.

I punti che sono stati trattati:

  • Invito, accompagnamento e protagonismo giovanile.
  • Invito a persone adulte.
  • Invii ad altre presenze: come promuoverli e incoraggiarli.
  • Pastorale vocazionale e, nello specifico, le chiavi fondamentali dell’Anno Vocazionale Scolopico.

Abbiamo anche condiviso lo stato attuale del processo di aggiornamento dello Statuto della Fraternità Emmaus e i prossimi passi da fare, nonché l’Accordo di Emmaus con la rete Itaka-Escolapios.

È stato un incontro profondo e interessante che evidenzia la ricchezza della vita che promuoviamo dalla Fraternità e alcune delle sfide che ci aspettano. E questo ci chiama con gioia a crescere come fratelli e sorelle che continuano il progetto Calasanzio nelle nostre presenze locali e nella nostra vita quotidiana. E ci rende consapevoli del tesoro di vivere la vita della Fraternità Scolopica.

P. Jesús Elizari Sch. P.